Caposaldo di Monte Lefre – Castel Ivano


Scarica

DATI TECNICI “Andata e Ritorno”

Percorso in km: 6 km A/R dalla stazione di Castel Ivano-Strigno fino al punto di partenza – 12 km A/R dal punto di partenza al Monte Lefre
Tempo: circa 6 ore totali A/R
Dislivello salita: 950 mt
Dislivello discesa: 950 mt
Note: questo percorso non è a misura di passeggino

PERCHE’ SCEGLIERE QUESTO PERCORSO?

Un percorso semplice, adatto a tutta la famiglia con un punto panoramico che vi lascerà senza fiato. Il Caposaldo era un’importante osservatorio strategico italiano nella Prima Guerra Mondiale sulla Valsugana, sono ancora numerose infatti le postazioni di artiglieria presenti sul posto. Il rifugio presente sul Monte Lefre rimane un’ottimo punto di ristoro per un pranzo/cena o semplicemente per una merenda all’insegna del buon cibo e della natura.

COME RAGGIUNGERE IL PUNTO DI PARTENZA

Dalla stazione di Castel Ivano “Strigno” si segue il tratto di ciclabile che porta fino al torrente Chieppena. Da qui si sale a sinistra sempre su una bretella della ciclabile fino ad arrivare ad un ponte che ci porterà all’abitato di Ivano Fracena. Da qui si continua fino ad arrivare alla piazza di Fracena. “Per chi arriva dalla ciclabile c’è l’indicazione sul ponte del torrente Chieppena”

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Dalla piazza di Fracena si segue via San Vendemiano fino a giungere all’incrocio con una strada forestale che sale a sinistra. Da qui si è intrapreso il percorso SAT 329 che con una bella salita ci porta fino ai prati del Monte Lefre e all’omonimo rifugio. Dal rifugio è possibile raggiungere in circa 10 minuti il punto panoramico del Monte Lefre con vista sulla Valsugana e sulle cime circostanti e si possono visitare le trincee e le postazioni militari della Prima Guerra Mondiale. Per il rientro si percorre lo stesso itinerario dell’andata.