Gita scolastica alla scoperta dell’ultimo mare Trentino

Tipologia: Culturale
Durata: 1 giorno
Destinazione: Italia , Trentino-Alto Adige – Località: Valsugana
Gita effettuabile indicativamente dal 01/04 al 30/11
Livello Scuola: Tutti i livelli

Nei pressi di Olle, dalle vette calcaree della dorsale Ortigara-Cima 12, scendono le acque del torrente Fumola, popolarmente conosciuto come Pissavacca. In località Soprasalmo queste formano alcune piccole cascate. La roccia su cui sono impostate è formata dai sedimenti dell’ultimo mare trentino e risalgono a circa 10 milioni di anni fa. Queste formazioni rocciose, assieme ad altri importanti fenomeni geologici presenti in Valsugana, sono state studiate dai più grandi geologi dell’Ottocento..

Raggiunto Borgo Valsugana con il pullman o con il treno, sarà illustrato al gruppo la storia e la cultura della Valsugana mettendo in luce gli aspetti più caratterizzanti che si andranno ad incontrare lungo il percorso.

ll percorso inizia per un primo tratto lungo la ciclabile in direzione di Bassano del Grappa per poi salire nell’abitato di Olle lungo la bretella ciclo-pedonale che costeggia il torrente Moggio.
Giunti a Olle si attraversa il piccolo abitato in direzione del centro Mascalcia, per poi risalire a destra, su una stradina asfaltata lungo l’argine del torrente Fumola (Pissavaca) fino ad incontrare il “salto della Pissavacca” una piccola cascata alta una ventina di metri, impostata su rocce sedimentarie marine.
Il percorso prosegue, compiendo un piccolo anello, nei boschi circostanti posti alle pendici delle pareti calcaree della dorsale Ortigara-Cima 12, per rientrare infine a Olle e riprendere il percorso d’andata per tornare a Borgo.
L’ escursione è semplice e si fa tranquillamente con scarpe da ginnastica.
Tempo medio andata e ritorno 3 ore.

Queste formazioni rocciose, assieme ad altri importanti fenomeni geologici presenti in Valsugana, sono state studiate dai più grandi geologi dell’Ottocento e del Novecento ed in particolare dal geologo trentino Sergio Venzo. Esse racchiudono fossili di molluschi marini, coralli, ricci di mare, oggetto di studi recenti da parte del MUSE coordinati da Sergio Boschele.

Si può organizzare la gita anche in due giorni, andando a visitare altri luoghi importanti della Valsugana come: Arte Sella, La Rocchetta, l’Oasi Wwf Valtrigona, la Ciclabile della Valsugana (con noleggio bici), giro dei 3 Colli, giro delle Chiese….

Richiedi maggiori informazioni sulla gita a:
omar.ropelato@gmail.com / Tel. 346 3611935
Noi consigliamo di soggiornare presso l’Ostello Sportivo
Una struttura all’avanguardia, offre le seguenti opportunità :14 stanze con 54 posti letto; Stanze singole, doppie, le triple e quadruple hanno doppi bagni; Trattamento di pensione completa con acqua e caffè ai pasti;
Sala riservata per ristorazione e colazioni; Servizio quotidiano di lavanderia abbigliamento sportivo; Ingresso free piscina comunale (esterna riscaldata) tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00;
Ingresso free sala fitness e muscolazione orario continuato dalle 9.00 alle 21.00; Servizio TV in tutte le camere.

Via Giuseppe Gozzer, 52 – 38051 Borgo Valsugana (TN)
info@valsuganasport.it
www.valsuganasport.it
Telefono: Michele 335 57 35 727

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *